No, tu non puoi contare
le foglie palpitanti
di un albero frondoso.
Le ha buttate a manciate
sui rami a primavera
un Creatore giovane,
che non sa calcolare,
non sa stringere i freni;
sa soltanto donare.