Se non sono un’assassina,
se non rubo alle vecchiette,
se non lancio bombe a mano,
se non vendo la mia vita,
se non giuro la menzogna…
è perché tu sei, Signore,
sempre qui vicino a me.
 
Mi conduci passo passo;
mi proteggi e mi previeni.
Nel mistero del tuo amore
hai creato intorno a me
un ambiente di respiro.
Hai segnato il mio cammino
fin dall’alba dei miei giorni
con la luce della fede.
Mi hai donato con amore
il tuo pane quotidiano.
 
Ti ringrazio, mio Signore,
ma domando in umiltà:
“Perché mai tanti fratelli
non ti possono incontrar?