Queste nuvole
formano un tetto
che s'incunea
sopra di noi.
Non c'è un refolo
che ci accarezzi.
Non c'è un alito
che dia respiro.
Caldo umido:
irritazione;
fruscio orribile
delle zanzare.
Dal crepuscolo
a giorno fatto
e dal mattino
fino alla sera
è un gran sospiro
d'invocazioni:
oh, la frescura
quando verrà?

E tu, Signore
lassù nei cieli
ci vuoi vedere
fritti e arrostiti?
    ... cotti a vapore!