(campo arato)

Il solco è un segreto.
S'affonda come una vena
avida
a cercare gl'impulsi della vita.
Brulica di speranza
nel silenzio operoso.

Il solco è una luce.
Si spalanca
sulla faccia del cielo.
S'imbeve di purezza ossigenata.

Il solco è una via.
S'incunea paziente
fra i grumi della terra;
rincorre
in prospettiva infinita
l'arco spaziale
dell'orizzonte.

Il solco è un cantiere.
Vibra di fatica serena
e trasforma l'opaco
in forza incandescente.
Il suo ritmo s'incarna
in un crescere intenso.

Il solco è un dono.
L'ha inciso
come un messaggio
un vivente pensiero.