(Moncenisio)

Le nevi segnano il confine
fra la terra e il cielo.
Giù: la rupe tormentata
dalla lotta
e la pianura quotidiana,
monotona e feconda,
tenace di lavoro.
Su: l'infinito della libertà
leggera, azzurra e limpida di gioia:
respiro di divina chiarità.